Home » Spirito Anima Corpo » Spirito Anima Corpo

Spirito Anima Corpo

Spirito Anima Corpo - DIO E' DIO!
. A causa del peccato dell'uomo la natura umana è stata interamente sconvolta e corrotta.

SPIRITO, ANIMA E CORPO

“Or l’Iddio della pace vi santifichi Egli stesso completamente; e l’intero essere vostro, lo spirito, l’anima ed il corpo, sia conservato irreprensibile, per la venuta del Signore nostro Gesù Cristo” (I Tessalonicesi 5:23).

Nel libro della Genesi al capitolo 1 verso 26 sta scritto: “Poi Dio disse: Facciamo l’uomo a nostra immagine e a nostra somiglianza”. La Sacra Scrittura insegna chiaramente che l’uomo è stato creato a immagine di Dio. Come l’Iddio creatore è trino, così anche l’uomo da Lui formato è un essere trino.

 

  1. Lo spirito dell’uomo è quella parte eterna che lo rende capace di conoscere e avere una relazione con Dio (Giovanni 4:24;Zaccaria 12:1; Numeri 16:22; 27:16; Ebrei 12:9).

  2. L’anima è la personalità dell’uomo (Genesi 2:7; I Corinzi 15:45; Ezechiele 18:4; Matteo 10:28; Apocalisse 6:9 10).Il centro delle tre facoltà: la mente, il cuore e la volontà (Matteo 22:37; Marco 12:30; Deuteronomio 4:29). 
    • La mente include i pensieri, i ricordi, la memoria, l’immaginazione, la capacità di ragionamento e l’intelligenza.
    • Il cuore è il centro delle emozioni, delle sensazioni e dei sentimenti.
    • La volontà è la capacità di scegliere e di prendere decisioni.

  3. Il corpo è quella parte dell’intero essere dell’uomo che noi vediamo ed è l’abitazione terrena delle altre due parti dell’uomo: lo spirito  e l’anima (Genesi 2:7; Giobbe 10:9; Genesi 3:19).
    Attraverso i 5 sensi del corpo: la vista, l’udito, l’olfatto, il gusto e il tatto, l’uomo può conoscere e comunicare  con il mondo esterno.

 

    1. Lo spirito dell’uomo è morto nei suoi falli e nei suoi peccati e ha perso il contatto con Dio (Efesini 2:1; Genesi 2:17). 

    2. L’anima infetta dall’iniquità, da Theocentrica è divenuta egocentrica, estranea alla vita di Dio (Efesini 2:3; 4:17-19; Genesi 6:5; Tito 1:15; Geremia 17:9).
      • La mente contaminata concepisce ogni tipo di pensiero vano ed immondo.
      • Il cuore indurito è preda della dissolutezza e della ribellione
      • La volontà, allontanatasi da Dio, segue l'andazzo di questo mondo e il principe della potestà dell'aria.

    3. Il corpo dell’uomo con i suoi 5 sensi è divenuto totalmente soggetto agli istinti perversi, alla malattia e alla morte (Romani 6:23; 7:24; Galati 5:19).
      1. Lo spirito del credente viene immediatamente rigenerato e vivificato dallo Spirito di Dio al momento della conversione. Diviene uno spirito solo con il Signore e la comunione con Dio è ristabilita (Giovanni 3:3-8; Efesini 2:1; Ezechiele 11:19-20; 36:25-27; I Corinzi 6:17; Romani 8:16).

      2. L’anima con le sue tre facoltà deve essere quotidianamente controllata e guidata dallo spirito che è in continua comunione con il Signore (Romani 12:2; 8:9-14; Galati 2:20; 5:16-25; Colossesi 3:1-3).

      3. Il corpo deve essere governato dallo spirito in comunione con il Signore e dall’anima rinnovata quotidianamente. Il corpo del credente sarà redento completamente al momento della seconda venuta del Signore Gesù. (Romani 12:1; I Corinzi 15:51-53; Filippesi 3:20-21).
      4. L’uomo, per mezzo della fede in Cristo, sperimenta una meravigliosa salvezza. Molti credono, purtroppo, che essa sia il punto di arrivo della vita spirituale. Al contrario, è il punto di partenza, il primo gradino del piano di Dio per la nostra vita, che è quello di conformarci nel carattere all’immagine di Cristo Gesù.
        Il diavolo e il nostro vecchio modo di ragionare, permeato dal mondo e dai nostri desideri, cercano di ostacolare il compimento del piano di Dio nella nostra vita. 

        Tutto ciò dà origine ad un conflitto che si svolge su un particolare campo di battaglia, la nostra mente.

        Dobbiamo scegliere se soccombere alle influenze malvagie e ai nostri vecchi pensieri o permettere allo Spirito Santo di formare in noi l’immagine di Cristo.

        La Bibbia ci incoraggia con forza: “Non conformatevi a questo mondo, ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente”(Romani 12:2).

        Il segreto della vittoria è nell’arrendere completamente la nostra mente al controllo dello Spirito Santo, permettendoGli, di operare come Egli vuole (vedi Efesini 3:20; I Corinzi 2:9-16). 

        Abbiamo bisogno di:

        1. Rifiutare i pensieri del nemico e dichiarare con fede la vittoria per mezzo del sangue dell’Agnello (vedi Apocalisse 12:11).

        2. Chiedere allo Spirito Santo di portare alla luce ogni “ragionamento-fortezza” e distruggerlo per la Sua potenza e l’autorità che è nel nome di Gesù (vedi II Corinzi 10:5).

        3. Cibare la nostra mente con la Parola di Dio, affinché i nostri pensieri, scopi e azioni siano regolati da Essa (vedi II Timoteo 3:16, Giosué 1:18).

        4. Consacrare ogni giorno la nostra mente a Cristo (vedi II Corinzi 11:3).

        5. Stare attenti a ciò che pensiamo (vedi Filippesi 4:8). 
          • Questo richiederà volontà, disciplina e tempo. Più ci arrendiamo e collaboriamo  con lo Spirito Santo, più la nostra mente sarà come Dio vuole che sia.

         

Sito web in aggiornamento...